Escursioni da Alghero

Escursioni da Alghero

Gite di un giorno da Alghero

Tour della civiltà nuragica e prenuragica

In questo tour della civiltà nuragica e prenugarica ad Alghero esplorerete la necropoli di Anghelu Ruju e il complesso di Palmavera. Andiamo?

Tour della civiltà nuragica e prenuragica

Ci troveremo all’orario stabilito ad Alghero e, una volta riuniti, daremo il via a un emozionante tour che ci condurrà alla scoperta dei reperti archeologici della civiltà nuragica e prenuragica. Siete pronti? E allora andiamo!

Per prima cosa, ci dirigeremo verso la necropoli di Anghelu Ruju, un sito archeologico prenuragico situato a nord della città di Alghero. Sapevate che fu scoperta per caso nel 1903, durante gli scavi per la costruzione di una casa colonica all’interno di un’azienda vinicola?

Secondo gli storici, la necropoli fu utilizzata dal 4200 a.C., ovvero prima della Civiltà nuragica, al 1800 a.C., ovvero fino all’Età del Rame e del Bronzo. Tali datazioni furono possibili grazie al ritrovamento di vasi tripodi nelle 38 domus de janas del sito archeologico.

Dopo questa prima full immersion nella storia prenuragica, raggiungeremo il complesso di Palmavera, risalente all’epoca nuragica. Quest’ultimo, situato nel Parco naturale di Porto Conte, risale al XV-XIV secolo a.C. ed è caratterizzato dalla presenza di diverse torri collegate fra loro, conformazione che gli valse il titolo di nuraghe “complesso”.

Contempleremo infine il ponte romano di Fertilia e, dopo tre ore e mezza di itinerario, daremo per terminato il tour.


Escursione ai nuraghi, alle domus de janas e alle tombe dei giganti

Partecipa a quest’escursione ai nuraghi, alle domus de janas e alle tombe dei giganti e vieni a scoprire il legato storico lasciato dalle antiche civiltà che vissero nella parte nord-ovest della Sardegna.

Escursione ai nuraghi, alle domus de janas e alle tombe dei giganti

Ci incontreremo alle 7:00 nella località di Galboneddu e partiremo alla volta di Monte Baranta, un complesso prenuragico che oggi costituisce un’importante area archeologica.

Giunti a destinazione, potremo osservare i dolmens, i menhir, la zona sacra, un circolo megalitico, la muraglia megalitica e il villaggio. Sapevate che, nonostante risalga al 2500 a.C, questo imponente complesso era sconosciuto fino a pochi anni fa? Faremo un tuffo nel passato!

Raggiungeremo poi le domus de janas a Mesu ‘e Montes, nel municipio di Ossi. Qui, potremo visitare una necropoli neolotica con 18 domus de janas, ovvero delle tombe preistoriche scavate nella roccia e tipiche dell’era prenuragica. La necropoli ospita costruzioni che risalgono a un’epoca compresa tra il Neolitico finale e il Bronzo medio.

Visiteremo il Nuraghe Maiori, un reperto che testimonia la presenza della civiltà nuragica in Sardegna. Conosceremo questo nuraghe formato da una singola torre e costruito interamente in granito, il cui ingresso conduce a un corridoio che attraversa tutta la costruzione e sbuca su un grande cortile. Durante il percorso, osserveremo gli incantevoli paesaggi naturali della zona. Mi raccomando: fotocamera a portata di mano!

La nostra ultima tappa sarà una delle tombe dei giganti, dei monumenti formati da tombe collettive risalenti all’età nuragica e presenti in tutta la regione. Si tratta di costruzioni imponenti formate da grossi blocchi di pietra posti nel terreno, il cui nome deriva dalla tradizione popolare. Quest’area rappresenta uno dei siti più interessanti in cui scoprire le vestigia delle antiche civiltà che vissero in Sardegna. Durante la visita, approfondiremo le nostre conoscenze sulla cultura di questi popoli.

Dopo tre ore di tour, torneremo al punto di partenza.


Visita guidata di Alghero

Accompagnaci in questa visita guidata di Alghero, sulla costa occidentale della Sardegna. Esplorala insieme a noi e scopri la sua anima spagnola!

Visita guidata di Alghero

Il nostro tour inizierà nella meravigliosa Alghero. Grazie a una visita guidata, scopriremo le origini della cosiddetta “Piccola Barcellona”, sulla quale la cultura catalana ebbe una grande influenza: non è un caso, infatti, che i nomi delle strade siano scritti sia in italiano sia in catalano e che alcune persone del posto parlino questa lingua spagnola.

Alghero è conosciuta anche come “Città del Corallo”, visto che le sue coste sono ricche di questa pianta marina. Grazie a questo aspetto, nel XIV secolo divenne un importante centro di lavorazione di questo materiale.

La nostra visita guidata di Alghero terminerà verso le 11:00, quando vi riaccompagneremo al vostro hotel.